Serramenti Milano in alluminio: pro e contro di questo materiale

serramenti Milano

Se devi cambiare i serramenti a Milano della la tua abitazione, è utile considerare l’acquisto di nuove finestre con una struttura in alluminio. Anche se in teoria l’alluminio sembra essere un materiale peggiore del legno o del PVC perché è conduttore di caldo e freddo, la realtà è alquanto diversa e risulta essere molto efficace nel 99% dei casi.

Le finestre sono oggi dotate di un sistema a taglio termico. Un materiale non conduttore viene fissato tra i profili in alluminio all’apertura del telaio, per ridurre gli scambi di temperatura interni ed esterni. Questo evita la formazione di condensa e il deflusso dell’acqua. Questo materiale nobile offre molti vantaggi, ed è ampiamente utilizzato nell’architettura contemporanea.

Prestazioni, estetica e manutenzione dei serramenti Milano in alluminio

In conformità con le attuali normative termiche, i serramenti Milano in alluminio sono oggi quasi isolanti come il PVC. Materiale molto rigido, l’alluminio è più adatto alla realizzazione di grandi finestre e finestre scorrevoli.

Con un sistema a taglio termico, le prestazioni in termini di isolamento termico e acustico dell’alluminio sono eccellenti. Le finestre in alluminio sono generalmente molto estetiche, raffinate grazie alle loro finissime quantità. I profili garantiscono più spazio ai vetri favorendo la luce.

Materiale altamente resistente alle intemperie e alle alte temperature, non arrugginisce, non si deforma e ha una lunga durata. L’alluminio dà libero sfogo alla tua immaginazione “tutto è possibile”, ci sono molte sfumature ed effetti, alluminio anodizzato o bicolore (interno, esterno). L’alluminio riciclato al 99% è un materiale ecologico.

Svantaggi dei serramenti in alluminio

Fate attenzione alle finestre senza interruzione termica (fortunatamente non ce ne sono più), possono causare condensa e deflusso. Meno resistenza ai venti molto forti. I telai in alluminio sono più costosi del PVC.