Soluzioni per l’arredamento cucine Roma

cucine Roma

La cucina è il cuore della casa, è importante che sia arredata nel modo giusto, cioè che sia piacevole alla vista e molto funzionale. Largo a pensili e mobiletti, sì agli elettrodomestici incassati se lo spazio non permette di inserire degli elettrodomestici free standing, e W le isole per chi ha spazio a sufficienza. Vediamo quali sono i principali tipi di cucina, tra cui è possibile scegliere l’arredo cucine Roma.

Cucina lineare: la più essenziale e più comune. Ideale per i piccoli spazi, si compone di mobili concentrati su una parete in cui troviamo elettrodomestici, frigorifero, lavello, piano di lavoro e pensili per la dispensa. Una soluzione molto funzionale che si può trovare nei negozi cucine Roma anche a piccoli prezzi.

Cucina a Elle o a angolo: un’altra soluzione molto comune: la cucina prende vita su due lati della stanza, ampliando il piano di lavoro e i pensili a disposizione. Anche questa cucina ha posto per gli elettrodomestici e spesso ha il lavello nell’angolo, per la massima funzionalità. Ideale per famiglie perché ricca di armadietti.

La cucina a galleria: serve una stanza dedicata per questa cucina che impegna due lati della stanza, lasciando uno spazio centrale. Tanto spazio a disposizione grazie ai tanti pensili e armadietti, può anche essere piccola, in base alla metratura della stanza in cui si installa. Una soluzione molto comoda che ricorda le cucine dei ristoranti spesso disposte a galleria. Quando si sceglie una cucina a galleria, bisogna essere certi di avere almeno 1 metro e mezzo d spazio tra una parete e l’altra in modo da riuscire ad aprire sportelli e cassetti senza problemi.

La cucina a U: probabilmente la più versatile, prevede i mobili disposti su 3 lati ed è adatta alle famiglie numerose perché più persone possono avere accesso a pensili ed elettrodomestici in tranquillità.

La cucina con isola: la più cool del momento, la cucina con isola permette di avere spazio aggiuntivo – l’isola – che funge sia da armadietto che da tavolo di appoggio. Un punto strategico dove cucinare, ma anche fare colazione, magari sedendo su comodi sgabelli salva spazio. Non è adatta agli spazi piccoli.

Se il budget lo consente, è preferibile avere una cucina su misura Roma, in modo da sfruttare la meglio lo spazio a disposizione. Per quanto riguarda i materiali, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: possiamo scegliere ante in legno o mdf, piani in legno, truciolare o pietra, resine, marmo… insomma, non devi far altro che scegliere il budget, tutto è fattibile.